Reggio Emilia

Bach, concerti per tastiere e archi al “Festival dei pianisti italiani”

Appuntamento in Piazza Prampolini giovedì 2 Agosto dalle ore 21.30

Le musiche di Johann Sebastian Bach, compositore e musicista tedesco, considerato uno dei più grandi geni nella storia della musica, eseguite in quattro concerti. Gli appuntamenti sono sempre a Piazza Prampolini a Reggio Emilia, il 2 agosto alle 21.30. Si comincia con il concerto Brandeburghese N. 6 dei Solisti Filarmonici Italiani e si prosegue con il concerto per tre pianoforti e orchestra in Re minore bwv 1063 di Marcello Mazzoni, Marco Scolastra e Maurizio Baglini. Quindi i concerti per tre pianoforti e orchestra in Do maggiore bwv 1064 di Maurizio Baglini, Andrea Padova e Gianluca Luisi. E infine i concerti per quattro pianoforti e orchestra in La Minore bwv 1065 di Andrea Padova, Gianluca Luisi, Marco Scolastra e Marcello Mazzoni. L’iniziativa è parte della rassegna Festival dei pianisti italiani. La caratteristica del festival non è solamente quella di proporre musica dal vivo, ma anche di offrire alle platee un’introduzione ai concerti attraverso incontri con gli esecutori, i compositori, i trascrittori e esponenti di altre discipline, illustrando l’ascolto. L’obiettivo è far conoscere al largo pubblico il talento e la qualità di una nuova generazione di pianisti italiani.
Info: www.pianistiitaliani.com


AL PARCO

La ginnastica della salute

Incontri settimanali di ginnastica per anziani al Parco del Noce Nero di via Medaglie d’oro della Resistenza di Reggio Emilia, per mantenersi in forma con movimenti semplici e leggeri accompagnati da una respirazione armoniosa. Tutti i mercoledì dalle 10 alle ore 11 con ritrovo davanti al centro sociale.
Info: www.comune.re.it


AL CENTRO SOCIALE

Serate danzanti con ballo liscio

Doppio appuntamento live nel mese di agosto: il 21 e il 28 con Rosella e Marco. Si tratta del programma di serate danzanti con ballo liscio e revival organizzate dal Centro sociale La Mirandola. Sempre alle 21. L’evento rientra negli accordi di cittadinanza del progetto Qua – Il quartiere bene comune.
Info: www.comune.re.it


PORTRAIT PROSEGUE LA RASSEGNA

Musica in Piazza Fontanesi per il Festival Mundus 2018

UN RITRATTO MUSICALE dalle sfaccettature interessanti è quello proposto nel concerto Portrait a Reggio Emilia (Piazza Fontanesi): Karima, artista di origine algerina dalla voce nera, alla voce; Alessandro Gwis, membro del gruppo Aires Tango, al pianoforte e tastiere; Egidio Marchitelli, chitarrista crossover a cui piace contaminare più generi musicali; Daniele Sorrentino al basso, con esperienze con vari gruppi jazz; Puccio Panettieri alla batteria. L’iniziativa dell’8 agosto fa parte della rassegna Festival Mundus, viaggio musicale tra sonorità jazz, rock, etniche, folk, soul e popolari con artisti della scena italiana che si esibiscono in varie location come il Parco del Castello di Arceto di Scandiano, il Cortile della Rocca dei Boiardo a Scandiano, le Scuderie di Villa Spalletti a San Donnino di Liguria di Casalgrande, la Reggia di Rivalta, e Piazze Fontanesi e Prampolini a Reggio Emilia.
Info: www.festivalmundus.it


GRAN GALÀ

Notti magiche alla Reggia di Rivalta

Tutto in una notte al Gran Galà sotto le stelle alla Reggia di Rivalta di Reggio Emilia: bookcrossing, tortellata, spettacolo di burattini e concerto finale. Fischio d’inizio alle 18 con il Bookcrossing Day a cura di Bookcrossing Reggio Emilia, quindi alle 19 spazio ai tortelli della Duchessa. Alle 21.30 è del tempo del Furbo, spettacolo di burattini a cura di Giorgio Gabrielli in collaborazione con Associazione 5T. Infine, alle 22.30, il salotto al chiaro di luna: famose melodie e duetti dell’800 per voci e pianoforte con i soprani Maccaferri e Notolini e al pianoforte Guaitoli. Distante pochi chilometri dal centro storico, la Reggia di Rivalta è un palazzo storico settecentesco che può essere considerato una delle ultime delizie degli Estensi. Nel 2005 la villa e il giardino sono stati acquisiti dal Comune che ne ha avviato valorizzazione e recupero fino allo stato attuale. Il 10 agosto.
Info: www.insiemeperrivalta.it


“Il Giardino”: prima personale di Lutz & Guggisberg in Italia

Alla Collezione Maramotti 30 fotografie in 5 sale

Il giardino è il nuovo progetto ideato e realizzato per la Collezione Maramotti dagli artisti Lutz & Guggisberg a e i musei civici di Reggio Emilia. Prima personale in una istituzione italiana del duo svizzero, la mostra è organizzata in occasione del festival di Fotografia Europea 2018, dal titolo “Rivoluzioni. Ribellioni, cambiamenti, utopie”. L’esposizione si sviluppa in un percorso di cinque sale e presenta oltre venti fotografie di formati diversi montate su pannelli e con interventi pittorici, insieme ad agglomerati di oggetti di recupero selezionati dagli artisti in alcuni magazzini locali. Cabine, attrezzi da lavoro, tavoli, sedie, vasche di plastica dai colori sgargianti, cassette, tubi di gomma: nelle fotografie tutto sembra divelto e ribaltato da un apparente uragano appena trascorso, l’atmosfera visiva post apocalittica delle scene rimanda al passaggio recente di una presumibile catastrofe naturale, così come può evocare un possibile processo di distruzione violenta da parte dell’uomo. Nello stesso tempo queste immagini presentano una bellezza intrinseca, una composizione armonica di colori e forme in cui si manifestano piccoli dettagli lirici, connessi sia a elementi umani (il piano di un tavolo tondo che diventa una luna terrena, una casetta tranciata in due parti ricomposte sottosopra) che naturali (bucaneve e crocus che nascono tra le macerie, bulbi di cipolle che spuntano sotto alle tavole, un gatto che dorme). Le immagini testimoniano la rottura violenta di un ordine costituito e la definitiva affermazione della Natura come forza molto più potente dell’uomo.
Info: www.collezionemaramotti.org


OASI WWF

Escursioni e visite guidate

Prosegue il programma di visite e iniziative all’Oasi WWF di Marmirolo. Questo polmone verde si trova all’interno di un sito d’importanza comunitaria nell’omonima frazione del comune di Reggio Emilia. L’area di 10 ettari è luogo di sosta, nidificazione e riproduzione per un gran numero di uccelli.
Info: www.wwf.it/oasi/emilia_romagna/marmirolo


LA VISITA

Tra arte e storia a Scandiano

Situato ai piedi dell’Appennino reggiano, Scandiano è il comune più grande della provincia di Reggio Emilia. Il suo patrimonio di storia e di arte lo configura come una piccola capitale. Da qui proviene una importante scultura neolitica, la celebre Venere di Chiozza, ora ai Musei civici di Reggio Emilia.
Info: www.terradelboiardo.it


LOCATION GLI APPUNTAMENTI IN C.SO GARIBALDI E P.ZA GIOBERTI

Sagra della Giarèda tra sacro e profano

Le solenni funzioni liturgiche, ma anche la mostra mercato dell’artigianato artistico e dei mestieri tradizionali alla Sagra della Giarèda di Reggio Emilia. L’evento si svolge in occasione della festa della Natività della Madonna (8 settembre) per ricordare quattro secoli di storia, di fede e di cultura. Il profondo legame tra la città di Reggio Emilia e la Basilica della Ghiara affonda infatti le sue radici in un passato lontano. L’area circostante alla Basilica della Beata Vergine della Ghiara si anima delle manifestazioni programmate per l’ormai tradizionale sagra “dlà Giarèda” che da oltre 30 anni viene continuamente rinnovata. L’appuntamento catturò l’interesse religioso e sociale della comunità reggiana nel periodo compreso tra il 600 e il 1861. In quell’anno, esattamente il 6 maggio, una rovinosa nevicata distrusse gli impianti e la sagra fu sospesa. L’evento, celebrato dal 1980, viene riproposto ogni anno e ospita importanti iniziative commerciali, artistiche e culturali.
Info: www.comune.re.it


COLLEZIONISMO

Viaromantiquaria nel centro di Reggio

In esposizione articoli di arte e antiquariato, cose vecchie o usate, numismatica e filatelia, collezionismo, stampe e quadri antichi. Benvenuti a Viaromantiquaria, dove trovare quell’oggetto così tanto desiderato da tempo. Perché come si dice ovunque, chi cerca trova. A Reggio Emilia sabato 4 agosto.
Info: www.municipio.re.it


SECONDA VITA

Mercato anticrisi del Foro Boario

Con questo mercatino si dà una seconda vita agli oggetti, considerati inutili dai loro proprietari ma ancora con un valore e un utilizzo pratico. L’iniziativa non ha scopo di lucro e vuole contribuire nel rendere vivo un non-luogo, come il parcheggio Foro Boario a Reggio Emilia. Domenica 5 agosto.
Info: www.municipio.re.it

2018-07-26T10:43:36+00:00Argomento: INTRATTENIMENTO|