Al MIC di Faenza “Picasso.
La sfida della ceramica”

Percorso / 50 pezzi unici e una sezione speciale

50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris saranno in mostra al MIC di Faenza, dal 1 novembre, in una grande mostra dal titolo “Picasso, La sfida della ceramica”. Un nucleo di inestimabile valore e un prestito eccezionale che affronta tutto il percorso e il pensiero creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla. Nella mostra faentina verranno analizzate le fonti di ispirazione di Picasso, proprio a partire dai manufatti presenti nelle collezioni del MIC. La ceramica classica (con le figure nere e rosse), i buccheri etruschi, la ceramica popolare spagnola e italiana, il graffito italiano quattrocentesco, l’iconografia dell’area mediterranea (pesci, animali fantastici, gufi e uccelli) e le terrecotte delle culture preispaniche che saranno esposte in un fertile e inedito dialogo con le ceramiche di Picasso. E una sezione speciale verrà dedicata al rapporto tra Picasso e Faenza. Diversi sono i pezzi di Picasso che il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza possiede grazie al tramite di Tullio Mazzotti di Albisola, di Gio Ponti e dei coniugi Ramié i quali furono sollecitati a richiedere alcuni manufatti al Maestro per un’esposizione a Faenza.
Info: www.micfaenza.org


APPUNTAMENTO

Maratona letteraria

Proseguono al Caffè Letterario di Lugo le letture dedicate ai grandi classici della letteratura occidentale. Quest’anno le nostre letture collettive (a cui tutti possono partecipare) sono dedicate a William Shakespeare. In questa occasione leggeremo “Misura per misura”, un’opera che affronta molti temi, anche contrapposti, come la lussuria e la devozione, altruismo ed egoismo, pietà e rabbia, politica ed etica e, infine, giustizia e compassione. Quando? Il 26 Ottobre presso l’Associazione Entelechia.
www.caffeletterariolugo.blogspot.com


INCISIONE

Il privilegio dell’inquietudine

Dopo Francisco Goya e Max Klinger, il filone espositivo promosso dal museo civico di Bagnacavallo sui più importanti artisti internazionali che hanno saputo esprimere massimamente la loro grandezza attraverso l’incisione non poteva proseguire se non con Albrecht Dürer, “padre nobile” del pensiero grafico.
Info: www.museocivicobagnacavallo.it


SCULTURA

50 artisti in “Atlante dei margini”

Cinquanta artisti (più uno) per una mostra animista sulla pelle della scultura, sul disegno, le cose e gli innesti. E sulla pittura sempre, intorno al corpo e a quasi nature. Perduti nel dettaglio. La mostra si svolgerà dal 27 ottobre fino al 19 gennaio presso Museo civico Luigi Varoli di Cotignola. Inaugurazione domenica 27 ottobre (ore 16).
museovaroli.it/2019/09/06/selvatico-14/


Riolo-Terme

Capodanno celtico

La ricorrenza celebra Samhain il capodanno celtico, l’antica festa di fine raccolto. Le popolazioni antiche in questo periodo celebravano il riposo della terra, Dea Madre per queste genti, e l’ingresso dell’anno nella stagione buia, che rappresentava il tempo dell’attesa, di una nuova rinascita auspicata con l’arrivo della primavera. E proprio questa ricorrenza richiamava i popoli di queste terre a una maggiore introspezione, alla celebrazione degli antenati e al ricordo di ciò che essi avevano fatto, le cose buone e le cose cattive, dedicando questa notte magica e fatata al mondo ultraterreno. A Riolo Terme anche quest’anno si ritorna alle antiche celebrazioni attraverso la rievocazione storica dell’epoca celtica. Il Villaggio Celta vi farà vivere in prima persona le atmosfere di quel tempo. Il rogo finale dell’enorme demone nel fossato della Rocca sarà poi coronato da spettacolari fuochi d’artificio.