Ravenna

Emozioni di Natale eventi a Cervia

Iniziative fino al 6 gennaio

Le emozioni di Natale a Cervia esaltano le tradizioni tra mille iniziative che animano il cuore storico della città, dove svetta l’abete alto circa 15 metri donato da Madonna di Campiglio – Pinzolo. Una grande pista di ghiaccio è il punto di ritrovo che si anima con spettacoli, esibizioni e giochi per i più piccoli, insieme a elfi, renne e Babbi Natale. Il villaggio di Cervia con le casette dei sapori e dei colori delle tradizioni artigiane ha inaugurato l’8 dicembre con i canti interpretati dai bambini delle scuole e l’accensione ufficiale di tutte le luci. Nelle casette c’è la golosa gastronomia della tradizione romagnola, ma anche vin brulé, castagne e la polenta nelle sue più varie interpretazioni. Presenti anche artigianato dedicato al Natale, oggettistica, dolci e biscotti. A contorno del magico allestimento natalizio spiccano i giardini d’inverno e tanta animazione per il coinvolgimento di tutto il centro storico, viale Roma e l’area dei Magazzini del sale con laboratori, fiabe e racconti, visite guidate, aperitivi, musica, spettacoli, i presepi. Tra questi, nel nome della storia salinara di Cervia, una natività di sale galleggiante a grandezza naturale realizzata sulla burchiella, la storica imbarcazione del trasporto dell’oro bianco. La solidarietà scalda il cuore del Natale della città di Cervia. L’iniziativa di raccolta fondi attorno al grande abete che ogni anno arriva dalle Dolomiti, è questa volta finalizzata a sostenere le zone montane pesantemente colpite dal maltempo. A chiudere il programma delle iniziative nel periodo di Natale gli spettacoli in centro.
Info: www.cerviaturismo.it


IL CENTENARIO

War is Over
Arte e conflitti

Fino al 13 gennaio 2019 con la mostra ?War is Over – Arte e conflitti tra mito e contemporaneità, il museo MAR celebra e si collega al centenario della fine della Grande Guerra, proponendo un percorso sui conflitti a livello storico, artistico e poetico, personale e collettivo, estetico ed etico.
Info: www.mar.ra.it


LA RASSEGNA

Musica classica a Bagnacavallo

Bagnacavallo Classica “Libera la musica” è la rassegna di musica classica curata da Accademia Bizantina, sul palcoscenico del Teatro Goldoni. Martedì 29 gennaio 2019 alle ore 21 va in scena l’ensemble La Dafne con Il compositore ebreo nel barocco italiano. Le musiche sono di Rossi, Bertali e Cavalli.
Info: www.accademiabizantina.it


DI MOSTRA IN MOSTRA

La pittura tra immaginazione e memoria

Selvatico a Cotignola, Fusignano e Ravenna disegna una mappa che congiunge luoghi, musei ed edifici storici diffusi nel territorio romagnolo, intrecciando questa pluralità di spazi, e le storie contenute in essi, all’interno di una geografia e percorso espositivo che coinvolge e connette opere e artisti contemporanei, con una particolare attenzione rivolta qui alla pittura e a quella che sembra, a tutti gli effetti, una sua ennesima stagione felice. Non che la pittura sia mai stata abbandonata, o che questa fase rappresenti un ritorno inatteso a questo linguaggio dopo anni di silenzio e nascondimenti, anche se è evidente che da parte di una fitta schiera di giovani autori la pratica del dipingere è tornata a essere nuovamente centrale. Ed è tangibile poi il moltiplicarsi di mostre che si impegnano a fare luce su questo mezzo e a scrutarlo e indagarlo, senza scrivere la parola definitiva.
Info: www.comune.fusignano.ra.it


LE PROIEZIONI

Emozioni e luci tra i monumenti

Anche quest’anno, durante il periodo di Natale, Ravenna si accende grazie a Ravenna In Luce: un percorso di visita e stupore per le vie del centro storico per ammirare creazioni luminose, frutto della mente visionaria di artisti del video mapping. Fino al 6 gennaio video proiezioni architetturali rivestono di nuova luce palazzi, chiese, piazze e luoghi legati alla storia e alla memoria della città. Cuore della rassegna è Visioni di Eterno – Il Dono dell’Imperatrice, progetto per la valorizzazione dei siti Unesco. Questa volta protagonista è la basilica di San Vitale, uno degli edifici paleocristiani più ammirati. In Piazza dell’Unità d’Italia è il tema del viaggio il filo conduttore delle proiezioni. A questi si affianca il progetto speciale Guenica @MAR – Installazione per ?WarIsOver, la proiezione che fa risplendere la facciata del MAR dedicata all’opera Guernica di Pablo Picasso.
Info: www.comune.ravenna.it


Sale e acqua a Cervia
per la storia dei Re Magi

In scena il magico incantesimo dei Presepi

Cervia, la città del sale, rievoca ogni anno le sue radici festeggiando quello che viene anche chiamato l’oro bianco. Tre sono le originali raffigurazioni dedicate al prodotto re di questa località marittima e ai suoi lavoratori. La prima è il noto presepe di sale. La composizione è stata costruita nel passato con una tecnica manuale molto difficile. Le sculture che compongono il presepe sono state create nel 1992 da Agostino Finchi, un anziano salinaro, la cui passione e la cui maestria si sono manifestate nella realizzazione di oltre quindici personaggi che mettono in scena la Natività più classica. Le statuine, alte dai 10 ai 40 centimetri, sono state realizzate attraverso una cristallizzazione guidata del sale, una tecnica particolare la cui procedura richiede grande cura e che consiste nel correggere quotidianamente questa cristallizzazione per dare al sale la forma voluta. Il presepe è conservato al Museo del sale in una teca di vetro che lo ripara dagli sbalzi di temperatura e soprattutto dall’umidità. Sempre negli spazi del Musa si trova un secondo presepe, anch’esso del tutto originale. Si tratta della Natività rappresentata nella tipica capanna in giunco dei salinari. Il Museo ha inoltre acquisito di recente un presepe animato che rappresenta luoghi e personaggi della città di Cervia. Si vede la salina Camillone con i salinari al lavoro, la burchiella che trasporta il sale ai magazzini, il faro che indica con la sua luce, la giusta direzione ai naviganti. Rappresentate attività tipiche della località fra le quali la pesca con i pescatori con canne e bilancini.
Info: www.musa.comunecervia.it


CAPODANNO GRANDI FESTEGGIAMENTI IN VISTA DEL 2019

Incendio del Magazzino del Sale Darsena

Il 31 dicembre si accende il Capodanno a Cervia. L’appuntamento è con aperitivi, degustazioni e brindisi a cura dei locali della Piazzetta Pisacane nella prima parte della serata. La serata prosegue nei Magazzini del sale con il gran gala, il cenone di San Silvestro. Allo scoccare della mezzanotte segue il Concerto di fuochi d’artificio e dal brindisi per dare il benvenuto al nuovo anno, in un crescendo di musica ed effetti pirotecnici di grande emozione. Il momento clou è come sempre l’incendio del Magazzino del Sale Darsena. La festa continua in Piazza Garibaldi con spettacolo, concerto e apertura straordinaria della pista del ghiaccio.
Info: www.comunecervia.it


DI MOSTRA IN MOSTRA

L’arte di Max Klinger è a Bagnacavallo

Klinger è stato pittore, scultore, scrittore, musico e poeta, ma soprattutto un eccellente incisore, dotato di una grande tecnica. La mostra al Museo delle Cappuccine di Bagnacavallo ripercorre il percorso espressivo tracciato da Klinger attraverso i suoi celebri cicli incisori, da lui chiamati Opus, in analogia con le composizioni musicali e poetiche. Il percorso espositivo, ricco di quasi 150 opere, offre al pubblico la possibilità di ammirare undici dei quattordici Opus che hanno contrassegnato la sua produzione grafica, all’interno dei quali sono compresi i fogli più noti dell’artista. Accanto ai grandi cicli incisori in mostra saranno esposti alcuni fogli sciolti, tra i quali alcune preziose opere che testimoniano il particolare legame esistente tra l’arte visionaria di Klinger e quella di Arnold Böcklin. Porte aperte fino al 13 gennaio con chiusura i lunedì e a Natale e Capodanno.
Info: www.museocivicobagnacavallo.it


MIMA ON ICE

Emozioni di luce per Milano Marittima

Torna il grande villaggio natalizio di Milano Marittima con la quarta edizione nel salotto buono tra nuove scenografie e installazioni luminose. Una pista del ghiaccio di grandi dimensioni ruota intorno alla Rotonda 1° Maggio e lo spettacolo è di quelli imperdibili. Si tratta infatti della rotonda di ghiaccio più grande d’Europa: circa 900 metri quadrati di ghiaccio sui quali è allestito un ampio programma di spettacoli e animazione. Tutt’attorno alla pista si snoda il villaggio di Natale con le casette gourmet che propongono le eccellenze gastronomiche del territorio, il Giardino degli Alberi di Natale firmato da noti artisti, animazioni per i più piccoli con una pista del ghiaccio baby, spettacoli e la casetta di Babbo Natale. Fino al 6 gennaio il ricco calendario di eventi anima i weekend e le giornate di festa di tutto il periodo natalizio, giorni di Capodanno e Befana compresi.
Info: www.mimaonice.it

2018-12-19T14:58:26+00:00Argomento: INTRATTENIMENTO|