Piacenza-Parma

Un Appennino di cultura tra borghi e musica

Termina il Val Tidone Festival

Prosegue fino a domenica 2 dicembre la rassegna di musica e cultura Appennino Festival 2018 nei borghi e negli angoli più suggestivi delle montagne piacentine. Dagli antichi repertori musicali dell’Appennino ai secolari cammini percorsi dai viandanti di ogni epoca, dalle feste popolari, fino ai cantastorie e ai poeti: il programma è come al solito in grado di soddisfare tutte e aspettative. A chiudere la rassegna – il 2 dicembre alle 17 – è l’appuntamento “Ciaramelle, cornamuse e zampogne” alla Chiesa parrocchiale di Villò di Vigolzone. Si tratta di un programma di letture e musiche dai repertori tradizionali natalizi italiani ed europei proposta da Paolo Simonazzi alla ghironda e zampogne e dai gruppi vocali Eudaimonia e Gioia.
Non si tratta della sola manifestazione in calendario in autunno. Il Val Tidone Festival è la rassegna concertistica itinerante che si svolge fra i castelli, le ville, i palazzi, le piazze e gli angoli più suggestivi della Val Tidone, in provincia di Piacenza. Protagonisti della rassegna sono i vincitori dei concorsi internazionali di musica della Val Tidone, artisti di fama mondiale e giovani promesse salite alla ribalta proprio grazie a questa iniziativa. Val Tidone Festival 2018 comprende concerti ed eventi fino al 3 novembre nelle località più incantevoli della vallata. Per attrarre anche un pubblico giovane, il programma musicale è caratterizzato dalla contaminazione tra popolare e moderno, dalla classica al pop passando per il jazz. La manifestazione si conclude con il concerto della Filarmonica Arturo Toscanini al Teatro municipale di Piacenza.
Info: www.appenninofestival.it


GRAZZANO VISCONTI

Primi mercatini del Natale 2018

In attesa del Natale, il borgo medievale di Grazzano Visconti si trasforma e si colora con gli addobbi natalizi. A partire da metà novembre, lungo le vie del borgo si può curiosare tra oltre 60 bancarelle di prodotti artigianali e artistici, e nei negozi tra profumi, saponi, dolci e addobbi originali.
Info: www.valnure.info


CAORSO

Passato, ricordi e antiquariato

Si rinnova a Caorso il mercatino dell’antiquariato. Quello del 25 novembre è uno dei più apprezzati, grazie alle interessanti proposte di acquisto rivolte sia agli appassionati dell’antiquariato, sia a chi cerca semplicemente idee originali per arredare la propria casa. Nel centro storico del paese.
Info: www.comune.caorso.pc.it


SU IL SIPARIO

Nuove Atmosfere, tredicesima stagione

Al via il 9 novembre la tredicesima edizione di Nuove Atmosfere, la stagione sinfonica della Filarmonica Arturo Toscanini all’Auditorium Paganini di Parma. Quest’anno il tema della rassegna, ricca di novità e di appuntamenti con artisti prestigiosi e al loro debutto con la Filarmonica, è l’inquietudine, simboleggiata dalla frase di André Gide riportata anche nel programma della stagione: “La sola arte di cui mi accontento è quella che, elevandosi dall’inquietudine, tende alla serenità”. Il programma comprende anche quest’anno 25 appuntamenti sinfonici. A inaugurare la nuova edizione è stato chiamato Alpesh Chauhan, direttore principale della Filarmonica Toscanini, PROGRAMMA – Si prevedono 25…. con il violoncellista Pablo Ferrandez. Tra i suoi maggiori successi spiccano i due concerti ai BBC Proms, la produzione di Turandot al Teatro Lirico di Cagliari, il debutto in Germania con la Düsseldorfer Symphoniker Orchestra.
Info: www.fondazionetoscanini.it


DI MOSTRA IN MOSTRA #3

Roy Lichtenstein e la Pop Art americana

Retrospettiva dedicata al genio della Pop Art americana che ha influenzato grafici, designer, pubblicitari e altri artisti contemporanei fino al punto che ancora oggi è possibile riscontrare riferimenti allo stile di Roy Lichtenstein in ogni ambito del design e della comunicazione. La mostra alla Fondazione Magnani Rocca di Parma riunisce oltre 80 opere del maestro e degli altri protagonisti della Pop Art americana, come Andy Warhol, Mel Ramos, Allan D’Arcangelo, Tom Wesselmann, James Rosenquist e Robert Indiana. L’obiettivo è evidenziare sia l’originalità di Lichtenstein e sia la sua appartenenza al clima che ha segnato le generazioni future. Il confronto tra opere iconiche diventa un appuntamento unico nel suo genere, reso possibile grazie alla collaborazione con celebri musei internazionali e prestigiose gallerie e collezioni private. Possibilità di visita per tutto il mese di novembre.
Info: www.magnanirocca.it

2018-10-30T10:19:10+00:00Argomento: INTRATTENIMENTO|