Grandi compositori del ‘900:
se ne parla a Palazzo Mosca

Rassegna / un ciclo di incontri per chi ama la musica

Prosegue la seconda edizione di “Guide all’ascolto per non addetti ai lavori”, un progetto ideato e organizzato dalla Filarmonica Gioachino Rossini per promuovere e sviluppare la conoscenza della musica. L’edizione 2019 è dedicata ai grandi compositori del Novecento promossa dalla Filarmonica Gioachino Rossini e si svolgerà a Palazzo Mosca sede dei Musei Civici. Domenica 27 Ottobre: Alexander Scriabin, il visionario. Un altro autore straordinario vissuto a cavallo di due secoli, con un linguaggio inconfondibile che si spinge molto più avanti di tutti i compositori europei della sua epoca. Parte da una solida tradizione romantica e, progressivamente, grazie ai suoi interessi filosofici ed esoterici, perviene ad uno stile assolutamente nuovo e originale, di grandissimo fascino, che propone corrispondenze continue fra suoni e geometrie dell’universo. Gli incontri, della durata di un’ora ciascuno, hanno un taglio molto divulgativo e prevedono contributi audio e video: un’eccellente occasione per scoprire storia e segreti della grande musica del secolo scorso. L’iniziativa si rivolge ad un pubblico ampio, fatto di appassionati di musica classica ma anche di non esperti alla ricerca di nuovi stimoli culturali.


Nuovi appuntamenti al Teatro Sanzio

Urbino / Presentato il cartellone con spettacoli fino ad aprile

Commedie, musical, danza, testi classici e contemporanei, esperienze del territorio e teatro ragazzi: tredici appuntamenti compongono il cartellone del Teatro Sanzio di Urbino per la stagione 2019/20 promosso dal Comune di Urbino con l’AMAT e realizzato con il contributo della Regione Marche e del MiBACT. Due gli appuntamenti per il prossimo novembre. Si parte il 13 novembre, dando spazio alla danza spettacolare di Spellbound Contemporary Ballet, espressione di punta della scena contemporanea italiana, con “Rossini Ouvertures”, un lavoro che celebra la figura artistica e umana di Gioachino Rossini, spettacolo coreografato da Mauro Astolfi e prodotto nel 2018 per i 150 anni dalla morte del Maestro. “La piccola bottega degli orrori” arriva in scena il 27 novembre con Giampiero Ingrassia che torna a interpretare dopo 30 anni dal primo allestimento della Compagnia della Rancia il ruolo di Seymur. In scena con lui Fabio Canino, già attore di esperienza nel teatro di prosa, che affronta con grande entusiasmo per la prima volta il musical e l’esplosiva Belia Martin che torna in Italia dopo lo straordinario successo di Sister Act.


Matteo Fato:

Scena notturna sul mare

La Fondazione Pescheria ospita la mostra di Matteo Fato, visitabile fino al 3 novembre, che prende avvio dal dipinto di un anonimo pittore pesarese del ‘600. La tela è stata oggetto di studio da parte di Fato, il quale ha realizzato una nuova serie di opere che si pongono in dialogo ideale con il suo predecessore di cinquecento anni fa.


Incontri

Navigazione astronomica

L’incontro si incentra su una serie di indicazioni relative alla navigazione astronomica. Una raccolta di appunti del relatore, utilizzata come guida diretta a quanti abbiano desiderio di provare l’emozione di navigare da un punto A ad un punto B con la tecnica della navigazione astronomica. 25 Ottobre ore 17.


Visite

Trekking urbano

Con il suo Trekking Urbano 2019, il prossimo giovedì 31 ottobre, Urbino propone al visitatore di entrare nella dimensione della scoperta, con il passo lento dello studioso di tutto ciò che può emozionare. Una biblioteca, una serie di palazzi, dipinti, cibo, e tempi che portano ad esaltare il gusto.
Info: www.vieniaurbino.it


Mostre

Raffaello e gli amici di Urbino

Filo conduttore della mostra è l’attività dei pittori urbinati Timoteo Viti, Girolamo Genga e Raffaello Sanzio. L’itinerario espositivo è articolato in 6 sale, che conducono dalla fase più acerba dell’attività dei tre artisti a Urbino fino alla grandiosa stagione romana di Raffaello e al suo lascito.
Info: www.gallerianazionalemarche.it