Cinquant’anni molto animati:
Carosello, SuperGulp e Comix

Excursus / Una storia che dal boom economico arriva agli anni ‘90

Mezzo secolo di divertimento attraverso oltre un centinaio di disegni originali, filmati inediti e memorabilia. Dalle immortali icone pubblicitarie del teatrino televisivo di Carosello, all’epopea del Fumetto in Tv con le trasmissioni Gulp! e Supergulp! fino a Comix, il celebre “giornale dei fumetti” firmato da popolari attori, comici e artisti, edito dalla Franco Cosimo Panini Editore. Una storia nazionale e locale che dal boom economico arriva agli anni Novanta del secolo scorso i cui protagonisti hanno accompagnato almeno due generazioni di giovani. L’omino coi baffi della Bialetti, Angelino, Toto e Tata, Svanitella, Fido Bau, e Miguel son mì della Paul Film di Paul Campani, il mitico detective Nick Carter e i suoi fedeli assistenti Patsy e Ten di Bonvi/De Maria, Giumbolo, il Centauro Total GT, Corto Maltese – l’eroe di Hugo Pratt magistralmente adattato per la TV da Secondo Bignardi, sono soltanto alcuni fra i tantissimi personaggi che animeranno l’esposizione. Tra le novità, anche uno sguardo alla vasta stagione satirica modenese d’inizio novecento. Una selezione di opere originali di Umberto Tirelli, Mario Molinari e Enzo Manfredini, confermano infatti la comune matrice umoristica.
Info: www.museicivici.modena.it


Dall’8 marzo “Marina Abramović/Estasi”

Arte / Occasione per scoprire dove venivano studiati i misteri del corpo

L’evento artistico più pop dell’anno, “Marina Abramović/Estasi”, arriva a Modena nella magnifica cornice del Teatro Anatomico. L’iniziativa sarà occasione anche per poter scoprire il Teatro Anatomico, dove venivano analizzati e studiati i misteri del corpo. L’esperienza è composta dal ciclo di video denominato “The Kitchen. Homage to Saint Therese”, un’opera molto significativa nella quale Marina Abramović si relaziona con una delle più importanti figure del cattolicesimo, Santa Teresa d’Avila. L’opera si compone di tre maxi video, che documentano altrettante performance tenute nel 2009 dall’artista nell’ex convento di La Laboral a Gijón, in Spagna. Gli allestimenti sono a cura dell’architetto Martina Valcamonica.
Info: www.vanitasclub.org/abramovic/


Raccolta

Le “Storie d’Egitto” in mostra

Per la prima volta, al Museo Civico di Modena, viene esposta integralmente la raccolta egiziana del Museo stesso, formatasi alla fine dell’Ottocento. Costituita da un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, è stata sottoposta nell’ultimo anno a un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino. La mostra, nel grande salone dell’Archeologia al terzo piano del Palazzo dei Musei, si caratterizzerà per un forte richiamo all’esposizione ottocentesca, inserito in un contesto contemporaneo con apparati multimediali. L’esposizione è visitabile fino al 7 giugno.
Info: www.museicivici.modena.it


Visite guidate

Animazione culturale in Torre

Sono in corso in Torre della Ghirlandina e alle Sale Storiche del Palazzo Comunale di Modena una serie di attività ed iniziative culturali per il pubblico sia degli adulti che dei bambini. Le attività in programma saranno l’occasione per visitare questi luoghi storico-artistici del centro di Modena, attraverso momenti di approfondimento, anche con alcuni aspetti ludici e teatralizzati. Le visite guidate e di approfondimento alla Torre si tengono l’ultimo sabato di ogni mese (il penultimo nel mese di aprile). 29 Febbraio (ore 17.30): “San Geminiano e i Geminiani”. La comunità modenese intorno al suo santo e alla sua Torre; 28 marzo (ore 17.30) “Dai Comacini ai Maestri Campionesi”: romanico e gotico in Ghirlandina (1116-1319) ed in duomo. Orario inizio visite: 17.30 con l’orario invernale di apertura della Torre.
Info: www.visitmodena.it