Miti attuali: “Scene da Faust”
Su il sipario al Teatro Storchi

Il 15 febbraio / Incontro con la compagnia per dialogare con gli artisti

Al Teatro Storchi – dal 13 al 16 di Febbraio – “Scene da Faust”. Dopo l’incontro con il mito classico di Antigone, Federico Tiezzi affronta, attraverso l’opera di Goethe, un altro grande mito, quello di Faust. Il racconto di un sapiente studioso di teologia, filosofia e scienze naturali che, per ottenere conoscenze ancora più vaste, potere e giovinezze, vende la propria anima a Mefistofele mediante un contratto firmato con il sangue. Goethe lavorò al Faust per sei decenni costruendo un’opera monumentale intorno alla figura del medico e mago cinquecentesco diventato parte dell’immaginario collettivo della cultura occidentale, oltre che simbolo della crisi della coscienza e dell’anima dell’uomo contemporaneo. Il Faust goethiano è teatro puro, luogo in cui si incontrano la potenza dell’epos e l’intimità della lirica, la speculazione filosofica e l’afflato della Storia nel suo incontro con la Natura. Il 15 febbraio (ore 17) incontro con la compagnia di “Scene da Faust”, un’occasione per dialogare con gli artisti, in un’atmosfera informale e di prossimità. Per condividere punti di vista, impressioni e domande che sorgono sullo spettacolo, con la complicità di un ospite.
Info: www.modena.emilia
Info: romagnateatro.com


A Modena arrivano le “Storie d’Egitto”

Mostra / La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico

Per la prima volta, al Museo Civico di Modena, viene esposta integralmente la raccolta egiziana del Museo stesso, formatasi alla fine dell’800. Un’ottantina di reperti riconducibili ai temi della regalità, del rituale funerario e della devozionalità templare, sottoposta nell’ultimo anno a un articolato progetto di studio, indagini diagnostiche e interventi conservativi che hanno interessato reperti archeologici e resti umani, fra i quali la mummia di un bambino. La mostra, nel salone dell’Archeologia del Palazzo dei Musei, si caratterizzerà per un forte richiamo all’esposizione ottocentesca, in un contesto contemporaneo con apparati multimediali. L’esposizione è visitabile fino al 7 giugno.
Info: www.museicivici.modena.it


Iniziative culturali

Visite alla Torre e in Comune

Sono in corso in Torre della Ghirlandina e alle Sale Storiche del Palazzo Comunale di Modena una serie di attività ed iniziative culturali per il pubblico sia degli adulti che dei bambini. Le attività in programma saranno l’occasione per visitare questi luoghi storico-artistici del centro di Modena, attraverso momenti di approfondimento, anche con alcuni aspetti ludici e teatralizzati. Per quanto riguarda le visite guidate “combo” alla Torre e alle sale del Palazzo Comunale appuntamento il 23 febbraio alle ore 17, con partenza dalla Torre. Le visite guidate e tematiche solo alla Torre, invece, si tengono l’ultimo sabato di ogni mese (il penultimo nel mese di aprile 2020). Orario inizio visite: 17.30 con l’orario invernale di apertura della Torre.
Info: www.visitmodena.it


Teatro

A Carpi c’è “Il volo di Leonardo”

“Il volo di Leonardo” è un viaggio senza tempo per scoprire le virtù e il genio assoluto di Leonardo da Vinci. Dalla pittura all’architettura, dalla musica alla scultura, fino al desiderio più grande: il volo! Il linguaggio accattivante, i costumi d’epoca, le proiezioni mozzafiato e le musiche affascinanti rendono lo spettacolo adatto a tutti. Amelia si è appena laureata. Rompendo la quarta parete racconta com’è avvenuta la scelta dell’argomento della tesi di laurea, il volo di Leonardo. In biblioteca, Amelia si addormenta sui libri e dal quel momento inizia un viaggio onirico tra storia, arte, scienza e un pizzico di goliardia nella Firenze Rinascimentale. Al Teatro Comunale di Carpi il 23 febbraio, ore 16.
Info: www.teatrocomunale.
Info: carpidiem.it