A Palazzo Diamanti le opere
del pittore Giuseppe De Nittis

Info / Capolavori esposti lungo un percorso cronologico-tematico

La rassegna nasce dal rapporto di collaborazione e interscambio culturale instauratosi tra due istituzioni civiche simili per storia, natura e vocazione: il Museo Giovanni Boldini di Ferrara e la Pinacoteca De Nittis di Barletta. Grazie all’accordo tra i due musei, Barletta, città natale dell’artista, ospiterà nella prestigiosa sede della Pinacoteca, a Palazzo della Marra, un nucleo di dipinti e di opere grafiche di Giovanni Boldini, mentre a Ferrara verrà presentata una selezione di opere del pittore pugliese, tra cui figurano alcuni dei suoi capolavori. Le opere provenienti da Barletta saranno affiancate ad altre creazioni di De Nittis che arriveranno a Palazzo dei Diamanti da importanti collezioni pubbliche e private, in un percorso espositivo che ambisce a rileggere la sua parabola creativa da una prospettiva che mette in luce la sua risposta alle poetiche dalla prospettiva delle poetiche moderne. Con la sua arte, De Nittis ha contribuito a rinnovare i codici della pittura attraverso un linguaggio raffinato e di grande fascino visivo, capace di fare proprie le istanze della modernità senza rinunciare all’affermazione di una cifra personale che affonda le proprie radici nelle esperienze giovanili e si nutre della complice intimità con la moglie Leontine, sua “manager”, oltre che modella prediletta.
Info: www.palazzodiamanti.it


Ultime sfilate per il Carnevale di Cento

Storia / Dell’evento si hanno notizie già dal 1600 grazie al Guercino

Il primo e l’otto marzo torna il Carnevale di Cento, il più famoso di tutta la provincia di Ferrara. Del Carnevale di Cento si hanno notizie già dal 1600 grazie ad alcuni affreschi del famoso pittore centese Gian Francesco Barbieri detto il Guercino. La festa ha mantenuto i connotati della manifestazione tipicamente locale sino alla fine degli anni ‘80 quando è divenuta un appuntamento di livello internazionale. I famosi carri allegorici in cartapesta, alti fino a 15 metri, vengono realizzati durante l’anno dalle sei associazioni carnevalesche di Cento che sfilano con più di 200 figuranti ciascuna in costumi variopinti tra le vie e i portici seicenteschi della città coinvolgendo il pubblico in un’atmosfera allegra e festosa. Durante l’ultima giornata di sfilate, domenica 8 marzo, si terranno due tra i momenti più emozionanti di tutta la manifestazione: la proclamazione del carro vincitore della manifestazione, che avverrà direttamente sul Palco centrale di Piazza Guercino, e il consueto Testamento del Tasi, col rogo della maschera tipica centese e il meraviglioso spettacolo pirotecnico nel Piazzale della Rocca, a sancire la chiusura della manifestazione.
Info: www.carnevalecento.com


Attività extra

Visite dedicate a De Nittis

Una guida specializzata vi accompagnerà alla scoperta dell’arte di Giuseppe De Nittis: paesaggista virtuoso nel tradurre gli effetti di luce abbagliante del suo paese natale come i cieli brumosi dell’Ile de France, o le nebbie londinesi, egli fu abile nel raccontare un mondo e una società in veloce cambiamento fermando il suo obiettivo pittorico sulle città in trasformazione, sulla vita dei boulevard e sui luoghi della mondanità e del tempo libero. L’evento si svolge fino al 13 aprile ogni sabato, domenica.
Info: www.palazzodiamanti.it


In agenda

“Primavera Slow”
Vivere la natura

Torna una nuova edizione di “Primavera Slow” alla scoperta delle meraviglie naturalistiche del Delta del Po. Sarà proprio nel suggestivo scenario di Comacchio e del Parco del Delta del Po, infatti, che si svolgeranno tante iniziative tutte all’insegna del birdwatching e del turismo slow. Escursioni in bicicletta, a piedi, in barca, a cavallo e itinerari dedicati all’enogastronomia, lezioni di birdwatching e fotografia, laboratori didattici pensati per i più piccoli e molto altro ancora. 14 settimane di eventi dedicati alla riscoperta del turismo lento in natura, al buon vivere all’aria aperta e alla conoscenza del territorio del Delta, famoso per offrire paesaggi incomparabili ed una ricca fauna, composta anche da specie di uccelli piuttosto rare. Dal 21 Marzo al 21 Giugno. Tutto il programma degli eventi sul sito: www.primaveraslow.it
Info: www.primaveraslow.it