De Chirico oltre il quadro. Manichini
e miti nella scultura metafisica

La mostra (prorogata) è ospitata al Museo Magi ‘900 di Pieve di Cento

Sospesi nello spazio e nel tempo, i misteriosi personaggi che hanno reso tanto celebre la Metafisica di Giorgio de Chirico sono stati proposti non solo con la grafica e la pittura, ma anche nella versione tridimensionale, in una produzione scultorea di cui probabilmente il grande pubblico ancora non conosce la particolare suggestione. E’ attorno a questo aspetto della produzione artistica di de Chirico che si articola la mostra “De Chirico oltre il quadro. Manichini e miti nella scultura metafisica”, ospitata al Museo Magi ‘900 di Pieve fino al 31 Dicembre (prorogata). Meno nota della produzione pittorica, ma non meno evocativa, la scultura del grande maestro offre infatti l’occasione per approfondire alcuni dei soggetti che hanno dominato la sua poetica, tra i quali spiccano l’enigmatica presenza dei manichini e la persistenza del mito e della memoria dell’antico. Per presentare al pubblico un importante nucleo composto da 19 di queste sculture, recentemente acquisite nella collezione permanente del MAGI’900 insieme a pregevoli opere grafiche, il museo propone un allestimento particolare, che intende mettere in relazione le rappresentazioni bidimensionali e la loro restituzione a tutto tondo. Tra le opere esposte ricorrono alcune figure chiave dell’immaginario dechirichiano, come gli Archeologi, i Trovatori, i Manichini Coloniali, Le Muse, i Cavalli, temi dei quali vengono presentate diverse varianti, offrendo una delle più significative ricognizioni sulla scultura metafisica mai allestite in Italia.
Info e foto: www.magi900.com


A TUTTO FILM

“Sotto le stelle del Cinema”: ogni sera
in Piazza Maggiore una proiezione

54 sere d’estate in Piazza Maggiore: è questo il regalo che la Cineteca di Bologna dona alle migliaia di persone che affollano la Piazza. Tutte le sere, alle ore 21.45, si illumina uno degli schermi più grandi d’Europa, per risplendere dei migliori restauri e delle migliori copie dei classici che hanno fatto la storia del cinema.
Info: www.cinetecadibologna.it


EVENTO

Persiceteidi: una pioggia di stelle cadenti
A San Lorenzo tutti col naso all’insù

Nei giorni attorno alla ricorrenza di San Lorenzo, l’Osservatorio Astronomico del Museo del cielo e della terra di San Giovanni in Persiceto ospiterà le “Persiceteidi”, nottate di osservazione di stelle cadenti. Il museo, che possiede una delle aree astronomiche più importanti d’Italia, mette a disposizione gratuitamente l’osservatorio.
Info e foto: www.museocieloeterra.org


PERSONAGGI

Ayrton Magico
Imola omaggia il celebre sportivo

A 25 anni dalla scomparsa di Ayrton Senna, il nuovo Museo Multimediale Autodromo di Imola – Checco Costa ospita una mostra che racconta la storia del campione brasiliano attraverso una narrazione innovativa e immersiva. Il percorso espositivo, suddiviso in 5 macro-temi, sarà un susseguirsi di immagini, audio e filmati concessi dagli archivi RAI, che permetteranno allo spettatore di accompagnare Senna nei momenti topici della sua carriera: dal 1984, anno del debutto in Formula 1 e del suo primo Gran Premio di San Marino, passando per il mitico Gran Premio del Brasile del 1991, quando vinse per la prima volta davanti al suo pubblico, fino ad arrivare a quel 1° maggio, dove da campione, pilota e uomo si trasforma in mito.
Info: www.ayrtonmagico.it